Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)

Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)

Ascolto il suono dell’acqua che gorgoglia. Impetuosa ed ignara di cosa l’attenda; avverte il calore e si agita, mugola, scalpita, vibra e fa vibrare il bollitore. Tendo l’orecchio, non posso non tendere l’orecchio il suo è familiare, è un richiamo, è il canto della sirena, è una promessa di Amore che attende la giusta temperatura per incontrare le foglie.
Sono dall’altra parte della stanza nell’angolo opposto del salone, di fronte al mio monitor, eppure il suono che proviene dal bollitore quando l’acqua raggiunge e supera i settanta gradi mi distrae, mi attrae. Lascio che per un attimo lunghissimo quella vibrazione avvolga anche me. Prima indistinta hmmmmmmmmmmm, poi qualcosa di diverso: ya Hayyyyyy.
La mia memoria crea collegamenti, associazioni e ricorda: una volta presso un torrente non lontano da qua, un Maestro sulla via del tasawwuf, l’esoterismo islamico, il sufismo come alcuni traducono italianizzando la parola, mi disse che l’acqua nel suo scorrere, nel suo vibrare incessantemente ricorda uno dei Nomi divini, il Nome Hayy, Il Vivente!
Ed effettivamente l’acqua è viva, l’acqua da la vita, ma la sua qualità è una qualità passiva, quindi ricettiva; l’acqua viene detta la madre del tè!
La memoria continua a tirare fuori associazioni, ed un nugolo di formule alchemiche passa per la mia mente in cui questa acqua sorgente di vita, questa acqua madre, acqua sposa cerca il suo fuoco, il suo zolfo, la sua terra, la teiera in terra di Yixing per celebrare quelle nozze mistiche che genereranno l’elisir di lunga di lunga vita. Eppure manca qualcosa in questa equazione, manca il mercurio dei filosofi, il segreto depositato nella terra: il segreto delle foglie di tè.
È tempo di alzarsi! L’acqua ha raggiunto la temperatura, le foglie sono pesate, afferro il bollitore e faccio calare un fiotto di acqua fumante nella teiera fredda, la mia mente ripete ya Hayyyyy, e nel tempo di una vibrazione riempio e svuoto la piccola teiera. Verso delicatamente le foglie, l’acqua è ancora a temperatura, riprendo il bollitore, la mente continua ad inseguire ya Hayyyy, quando invece sta volta nel momento in cui l’acqua incontra la teiera, dal fondo di quest’ultima una vibrazione diversa si alza… dice: ya Huuuuu!
Respiro, sorrido un attimo, lascio ancora che i ricordi mi portino altrove, poi lascio le mani scorrere e continuare. Questa che inizia è un’altra storia, un altra corrente di ricordi, di pensieri, che forse vi racconterò un’altra volta. Ora gong fu cha, Da Hong Pao!

Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)

Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)

Origine: Wuyi Mountains, Fujian, Cina
Produttore: Chen Family
Raccolta: Primavera 2014
Acquistato da: Beautiful Taiwan Tea Company — Authentic Da Hong Pao

Gong fu cha5 grammi in teiera di terra di Yxing da 150 ml (5oz) acqua Panna 90°

0 ::
I — 15’’ :: Limpido di un bel colore arancio mattone, con riflessi rossastri.
Intenso, complesso, riconoscimenti che spaziano dal Floreale, geranio al legno di rosa, passando per note tostate e spezzate di massa di cacao e tabacco, per poi aprirsi a note fruttate di melone di Cantalupo e mineralità che ricorda il sottobosco e la terra bagnata; poi man mano che la temperatura scende note di incenso salgono lievi mischiate ad arachidi un lieve accenno di miele di castagno e poi ancora ruggine, per in tè dal profumo fine ed elegante.
L’assaggio è sulla scia dei profili percepiti: duro e scuro, di corpo, fresco, tannico, abbastanza sapido, intenso, elegante, persistente. La persistenza è dominata da tannini saporiti ma eleganti, per gli amanti del genere, accompagnati da ricordi di arachidi tostate, ceci tostati, massa di cacao, ricordi fungini e spunti tabaccosi.

II — 15’’ :: Limpido, tinto di arancio al tramonto.
Intenso e complesso anche in questa seconda infusione si percepiscono chiaramente note di cacao e terra bagnata, sottobosco minerali ferrosa e geranio, a tratti sembra spuntare tra gli odori anche qualche ricordo di buccia di arancia candita e poi agrume, forse pompelmo rosa ed ancora tabacco e arachidi e ceci tostati.
L’assaggio è meno intenso del precedente, la durezza sembra essere stata avvolta in una bolla di pseudo dolcezza che ne attutisce l’impatto, mettendo in evidenza la freschezza per una infusione che risulta essere nel complesso di corpo, fresca, abbastanza sapida, abbastanza tannica. Fine, abbastanza intensa, ma decisamente persistente. Il tannino felpato sul palato domina il finale regalando insieme alla freschezza delle note vegetali precedentemente non percepite di pisello e di fava fresca, a cui fanno contorno le note più scure e tostate e minerali e spezziate già percepite in precedenza.

III — 30’’ :: Limpido, giallo oro antico con riflessi aranciati.
Abbastanza intenso, abbastanza complesso. A bicchiere fermo l’impressione è di un delicato aroma di cioccolata in tazza e vaniglia; agitando il calice emerge una forte minerali ferrosa che poi porta con sé ricordi di tostatura, in particolare arachidi tostati, sottobosco,  fiori appassiti, noci e un lieve spunto vegetale di fieno fresco.
Anche l’assaggio è più evanescente, delicato, sempre giocato su tinte scure, ma meno incisivo, il che però non fa perdere la piacevolezza della bevuta. Nonostante il corpo debole, questo tè, e pseudo dolcezza, freschezza, sapidità e tannini più che accennati, più che tratteggiati proprio puntinati durante la bevuta, la persistenza è fine ed elegante: vegetale, che vuol dire tannica, ma con note giallo verdi portate dalla abbondante freschezza intrecciata con la sapidità.

Voto 5 stelle (*****) 94/100

Abbinamento: Sicuramente un sigaro, come un Partagas D4 (come già scritto qui) o un Montecristo Edmundo, poi ovviamente cioccolata in purezza, direi che si possa abinare a della buona cioccolata modicana alla cannella, o al gelsomino, a chi piacciono i gusti forti potrebbe provare anche con il Porcelana o alcuni dei mono cru Amedei come Ecuador o Trinidad.

Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)

Beautiful Taiwan Tea Company Da Hong Pao (photo © Christian Nicita)